I bottoni di Napoleone

I bottoni di Napoleone, come 17 molecole hanno cambiato la storia (Napoleon’s Buttons) è un saggio dei chimici organici Penny Le Couteur e Jay Burreson, tradotto i italiano da Libero Sosio. Il libro racconta di come 17 gruppi di molecole, perlopiù organiche, abbiano influenzato la Storia o come queste influenzino la nostra vita quotidiana.

Ho iniziato a leggerlo su segnalazione di una persona. Posso dire di avere imparato numerosissime cose che ignoravo completamente. Il taglio è assolutamente storico, la parte chimica può essere letta da chiunque ed è ai minimi termini quale supporto alla parte storica, un lavoro ottimo sotto questo aspetto. Non bisogna avere studiato chimica per capire. Un libro super interessante, che ho consigliato e regalato a numerose persone, dai 16 anni in su.

Risultati immagini per i bottoni di napoleone
I bottoni di Napoleone

Certamente si deve avere una curiosità nei confronti della storia per apprezzare questo libro, ma leggerlo è indispensabile per capire quali conoscenze scientifiche, quali sostanze ed in che modo preciso hanno decretato la crescita degli imperi e dei costumi sociali del mondo. Capirete perfettamente tutto ciò che non avete mai capito dalla storia e il vero perchè new york fondata dagli olandesi è stata ceduta agli inglesi.

Così tutti capiranno bene da dove proviene la nostra economia moderna, la nostra ricchezza e la nostra ricerca. Da leggere, assolutamente. Consigliatissimo.

 

3 pensieri su “I bottoni di Napoleone

    1. Ciao Gabri wwayne.
      Sono stato per due anni tra, Cina, Giappone e Tibet, anzi ci sono ancora.
      Mi sono concentrato molto su me stesso e non ho avuto tempo ma anche voglia di scrivere.

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...