The Great War of Archimedes (アルキメデスの大戦)

Oggi, voglio continuare a parlare del Giappone ma attraverso un film che ho apprezzato molto, “The Great war of Archimedes”.

Tratto da un manga di Norifusa Mita, The Great War of Archimedes (Archimedes no Taisen, 2019) ha ottenuto il suo adattamento cinematografico solo di recente ed era indietro rispetto a Weathering With You (Tenki No Ko, 2019) al botteghino giapponese durante il suo weekend di apertura.

Forse non sarà un film per tutti, sicuramente lo apprezzeranno molto quelle persone che amano la storia e soprattutto la seconda guerra mondiale. Tuttavia, se pensante che questo sia l’ennesimo film d’azione sulla guerra, vi ricrederete. La Grande Guerra di Archimede è un film, che si occupata più della “battaglia” dei cuori e delle menti che delle armi e dell’acciaio.

Nonostante alcune recensioni hanno osservato come il film fosse a tratti noioso con statistiche e dettagli tecnici che uno spettatore medio potrebbe non capire, per me c’è un punto fondamentale in questo film. Il tentativo encomiabile di mostrare come entrambe le parti possano avere meriti e demeriti. I sostenitori della corazzata hanno sottolineato come il Giappone avesse bisogno di un simbolo per la loro insaziabile sete di vittoria, anche se ciò significava spendere troppi soldi dei contribuenti e creare un subdolo piano di inganno per far credere al mondo intero (Usa e Gran Bretagna) che una super corazzata potesse essere costruita al costo di incrociatore.

Al suo completamento poco prima dell’inizio della seconda guerra mondiale, la corazzata giapponese Yamato era forse la nave più potente mai costruita e, con le sue 72.800 tonnellate, era certamente la più pesante. La Grande Guerra di Archimede è ambientata attorno alla costruzione di questo colosso navale, concentrandosi sul lato scientifico attraverso gli occhi del protagonista, un prodigio della matematica interpretato da Masaki Suda.

Ciò che rende il film ancora più accattivante è che si svolge come un thriller di suspense d’epoca su una cospirazione in campo militare legata ai costi di costruzione della corazzata Yamato. Concentrandosi su questa trama romanzata, il film porta abilmente il pubblico lontano dagli orrori delle guerre e gli permette invece di godersi una storia sulla costruzione di una vera “Morte Nera”.

Informazioni Utili.

A questo link trovate il film in lingua originale e con sottotitoli in Inglese. Così chi volesse esercitarsi con entrambe le lingue lo può fare in un colpo solo.

https://m4uhd.tv/watch-movie-the-great-war-of-archimedes-2019-252218.html

Il tema principale è la costruzione della grande corrazzata Yamato, ancora oggi orgoglio della nazione, se andate in Giappone è obbligatorio una tappa al museo.Si trova a Kure, una cittadina portuale nei pressi di Hiroshima.

https://www.japan.travel/it/spot/872/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...