Studiare il Giapponese.

Secondo me, oggi giorno, se una persona ha metodo, voglia e la passione per una lingua, potenzialmente potrebbe studiarla da autodidatta.

Tuttavia, è possibile studiare il Giapponese da soli?

Si, ma… io suggerisco di andare in una scuola di lingue. Questo perché mentre per l’Inglese, spagnolo o francese sono d’accordo che si possa studiare tranquillamente da soli. Per lingue completamente diverse da quelle occidentali o Europee bisogna avere una base forte.

Innanzitutto, vanno imparati i kana (prima l’hiragana e poi il katakana). Per farlo vi occorreranno una tabella dei kana (se ne trovano a migliaia su google o su qualsiasi sito/pagina sulla lingua giapponese, non ultima la cara vecchia Wikipedia).

https://it.wikipedia.org/wiki/Kana

https://www.pianetagiappone.it/2018/02/22/hiragana-katakana-kanji/

Nella lingua Giapponese, c’è un preciso ordine di scrittura per ogni carattere, che vi consiglio di imparare sin da subito. Penso che per noi, che proveniamo dagli alfabeti greco-latini, questo sia uno degli ostacoli maggiori da superare. Per questo consiglio una scuola di lingue o qualche corso base, delle volte offerto anche dalle università.

A quanto pare dalle mie ricerche le migliori università italiane, utilizzano la Grammatica di giapponese moderno di Y. Kubota (Cafoscarina) e la Grammatica giapponese di Mastrangelo-Ozawa-Saito (Hoepli). La prima è un’edizione più datata rispetto alla grammatica della Hoepli. Ho avuto modo di esaminare la seconda e devo dire che sia un ottimo supporto ma lo affiancherei a un corso di lingua.

In alternativa, ce n’è sono moltissime scaricabile gratuitamente da Internet, in lingua inglese. La Tae Kim’s (in inglese). Personalmente ho avuto modo di consultarla ed è ottima, in rete molti la consigliano, ecco il link.   

https://nihongo-e-na.com/eng/site/tag/Grammar/

Quindi: usate i libri di grammatica man mano che procedete con le lezioni del corso di lingua o, comunque, ogni qualvolta incontrerete un costrutto particolare, nuovo. Andatevelo a cercare e guardatevi la regola base, fate confronti con gli esempi forniti dal testo! Poi provate a scrivere voi delle frasi applicando quel modello, cercate di capire in quali situazione è bene usare una forma e in quali è meglio ricorrere a un’altra (distinguete in particolare le forme colloquiali da quelle scritte, quelle formali e quelle informali; cercate di cogliere le diverse sfumature di significato e i diversi contesti a cui si possono adattare determinate espressioni…senza stressarvi troppo però!).

Tenete sempre presente: la grammatica non è fine a sé stessa! 

Di seguito due risorse in lingua inglese, ma utili per studiare il Giapponese.

http://www.guidetojapanese.org/learn/grammar

Mentre di risorse in lingua Italiana ne troverete alcune ma non tutte aggiornate.

https://www.culturagiapponese.it/news

https://www.culturagiapponese.it/rubriche/downloads

Pensavate che li avessi dimenticati?! Eh no! Ci sono ancora i kanji da imparare! I kanji: croce e delizia per ogni sventurato studente che si approccia allo studio della lingua giapponese! Ok, forse più croce fra le due, ma tant’é… I kanji vanno imparati, c’è poco da fare! Tutto sta, anche qui, nel trovare il giusto metodo per affrontarli!

C’è chi prova a memorizzare i 1006 kyouiku kanji proposti dalle scuole giapponesi e suddivisi per anno scolastico di insegnamento. C’è chi, scoraggiato dalla faraonica impresa, tenta un approccio più “razionale” e si butta sui radicali.

Io ho passato entrambe queste fasi e alla fine ho ceduto al metodo Heisig. https://en.wikipedia.org/wiki/Remembering_the_Kanji_and_Remembering_the_Hanzi .

Non c’è che dire: finora si è rivelato il migliore e in poco tempo permette di imparare centinaia di kanji. Sfrutta la memoria associativa, l’unica che può venirci in soccorso in questo caso. Unico svantaggio? Il metodo dissocia l’apprendimento della scrittura dall’apprendimento della lettura dei kanji. Quindi prima imparerete una serie di kanji e solo alla fine di questo lavoro imparerete la loro pronuncia. Se la prospettiva non vi alletta, la cosa si può aggirare facilmente: basta andare a cercarvi la lettura in qualche vocabolario e segnarvela accanto a ogni kanji!

Ora, la parte divertente. Come in ogni lingua, dovete guardate dorama, anime, live action! (preferibilmente con sottotili in giapponese)

Potreste anche cimentarvi con film nella vostra madrelingua impostando sottotitoli in giapponese, magari solo in qualche sequenza. Potete: sentire la battuta e, senza guardare i sottotitoli, abbozzare una traduzione in giapponese per poi andare a verificare. È un buon metodo per mettersi alla prova e imparare allo stesso tempo! 😉 Oppure semplicemente potete segnarvi la traduzione giapponese di qualche espressione particolare che sentite in qualche battuta del film. Insomma non c’è limite alla fantasia in quanto a trucchetti didattici, potete sbizzarrirvi!

E soprattutto: ricordatevi sempre di divertirvi studiando! Nulla dovrebbe essere un’imposizione, studiate solo quando ne avete più voglia ma cercate di essere costanti! Il vantaggio di studiare per conto proprio è quello di non avere pressioni esterne o motivi di stress, ma è un’arma a doppio taglio: cercate di fissare degli obiettivi, anche a lungo termine, e di verificare periodicamente i vostri progressi e le vostre lacune. Solo così saprete quali sono le parti che avete bisogno di rivedere e ripassare più spesso (soprattutto kanji e costrutti grammaticali).

La cosa da tenere a mente ragazzi, questo per qualsiasi lingua, è comunque di impegnarsi costantemente ma anche cercare di non annoiarsi e non vedere lo studio come una forzatura, quindi capirai presto se il metodo che stai usando è veramente efficace per te o no.

Per chi di voi fosse interessato qui potete scaricare una piccolo corso sul Giapponese.

In bocca al lupo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...