Finestra di Overton e Manipolazione Mentale.

Ho deciso di parlare di un tema poco conosciuto ma vitale nelle nostre vite. Sia che ne siamo a conoscenza sia che non ne siamo consapevoli questo schema influenza le nostre scelte, i nostri pensieri e opioni. Sarà suddiviso in due parti per l’estenzione dell’argomento.

Quasi tutti avrete sentito dello scandalo Facebook e di Cambridge Analytics, per altro coinvolta nel caso Regeni.
Per alcuni queste inforamazioni non saranno una grossa novità, voglio dire essendo Facebook una azienda privata che fornisce un servizio, quando accettate i termini, in teoria, dovreste essere consapevoli che i vostri dati potrebbero essere ceduti a terzi. Mentre altri saranno rimasti totalmente sconvolti da questo “scandalo”, anche perché per la prima volta si parlava di manipolazione elettorale attraverso i social.

Quindi arrivo al tema che vorrei trattare e sono sicuro che oltre a quelli che si occupano di marketing pochi ne hanno sentito parlare. La finestra di Overton.

Joseph P. Overton (1960-2003) ha elaborato un modello di rappresentazione delle possibilità di cambiamenti nell’opinione pubblica, descrivendo come delle idee, totalmente respinte al loro apparire, possano essere poi accettate pienamente dalla società, per diventare infine legge. La cosa più inquietante è che queste idee nascono spesso da un piccolo gruppo e a vantaggio solo di pochi, con danni per tutti gli altri.

Perché è cambiata l’opinione pubblica su tanti temi che in passato erano visti come impossibili. Per esempio, sull’immigrazione il punto di vista di tante persone è cambiata. Per molti anni l’idea dell’immigrazione, soprattutto dall’Africa è stata vista in modo negativo, addiritura lo sposarsi tra un Italiano/a con uno straniero/a  non era possibile perché la società non poteva accettare l’idea di matrimonio tra un Italino/a e uno straniero/a. I mass media però hanno influenzato in continuazione l’opinione pubblica, sostenendo questi temi. Questa è una tecnica che arriva proprio dalla Germania Nazista e precisamente da Paul Joseph Goebbels, il ministro della propaganda nazionalsocialista. Infatti fu proprio lui ad asserire “Ripetete una bugia/idea cento, mille, un milione di volte e diventerà una verità.”.

Un esempio più semplice un pò essere fatto con le parole, ad esempio, hanno ripetuto fake news allo sfinimento che ormai non si sente nessuno dire “false notizie”,  non diciamo più “clandestino” ma migrante, è stata fatta passare l’idea che usare quella parola sia negativo.

Inoltre qualsiasi persona che si ostina a non adeguarsi al politicamente corretto è etichettata come ” omofobo”, ” razzista”, ” xenonofobo” e “fascista”. E qui si dovrebbe aprire un altro tema e tecnica, più forzi una persona a fare od accettare una cosa che non piace!!, più avrai da loro una reazione violenta. Come i genitori che dicono ai bambini  ” non lo fare” e loro fanno proprio ciò che voi gli avevate vietato. Sostanzialmente hanno riportato l’italia agli anni 70 con lo scontro tra ” comunisti” e ” fascisti”, idee abbastanze ridicole nel 2018.

Ma la cosa che dovrebbe far riflettere è avvenuta in questi ultimi anni. Io sono stato assente dalla vita del paese dal 2015 a gennaio 2018, sono tornato giusto in tempo per osservare queste ultime elezioni. E posso dirvi queste tecniche e soprattutto la finistra di Overton sono state usate massiciamente, da tutti, da ambo i lati, destra, sinistra, moderati ecc ecc.
Quali sono state le tecniche di persuasione adottate per far cambiare idea all’opinione pubblica?

La risposta c’è, ed è un’abile e quanto mai sottile forma di persuasione occulta, una sorta di ingegneria civile, queste tecniche si basano sulla “Finestra di Overton”.

Secondo Overton, qualsiasi idea, anche la più incredibile, per potersi sviluppare nella società ha una finestra di opportunità. In questa finestra l’idea può essere ampiamente discussa, e si può apertamente tentare di modificare la legge in suo favore. L’apparire di questa idea, permette il passaggio dallo stadio di “impensabile” a quello di un pubblico dibattito, prima dalla sua adozione da parte della coscienza di massa e il suo inserimento nella legge.

Non si tratta di lavaggio del cervello puro e semplice, ma di tecniche più sottili, efficaci e coerenti, si tratta di portare il dibattito fino al cuore della società, per fare sì che il cittadino comune si appropri di una certa idea e la faccia sua. All’inizio è talvolta sufficiente che un personaggio pubblico o politico la promuova in modo caricaturale ed estremo, e che poi il resto della classe pubblica e politica smentisca con grande foga. Ecco, l’idea è nata, e la danza dei furbetti può cominciare. Il soggetto è lanciato, e si può discuterne per il bene di tutti e sgombrare il campo dagli equivoci!

Secondo questa teoria, una finestra è l’intervallo di idee che possono essere accettate dalla società in un determinato momento e che vengono apertamente manifestate dai politici senza che questi ultimi passino per estremisti. Le idee evolvono secondo i seguenti stadi:

  • inconcepibile (inaccettabile, vietato)
  • radicale (vietato, ma con delle riserve)
  • accettabile (l’opinione pubblica sta cambiando)
  • utile (ragionevole, razionale)
  • popolare (socialmente accettabile)
  • legalizzazione (nella politica dello Stato)

finestra-di-overton.jpg

Un libro che consiglio vivamente di leggere per capire come vennero usate e vengono usate soprattutto oggi, consiglio il libro “Tecniche efficaci di Manipolazione Mentale”. Un libro che mi fu consigliato da un Top Manager di una nota multinazionale.

 

 

Manipolazione Mentale
Manipolazione Mentale 

 

La Seconda Parte la trovate qui.

2 pensieri su “Finestra di Overton e Manipolazione Mentale.

  1. Grazie per aver scritto questo articolo.
    Sapresti dirmi se Overton ha scritto libri o trattati. Avrei piacere a conoscere tutto tondo le eventuali pubblicazioni di questo autore.
    Sapresti aiutarmi?

    "Mi piace"

    1. Ciao Orwell.
      Purtroppo Overton non ha scritto libri prima della sua morte. Ha fatto delle pubblicazioni ma sono in Inglese e sinceramente non le ho lette.

      Comunque lquella che è chiamata finestra di Overton si bassa su studi di sociologia, psicologia e delle teorie di ingegneria sociale.

      Se vuoi dei libri per approfondire l’argomento ti consiglio i libri di Noam Chomsky, per esempio “10 strategie della manipolazione”.
      Avevo fatto un articolo sull’argomento, ecco il link.

      Noam Chomsky e le sue 10 regole per il controllo sociale.

      Noam Chomsky, le sue 10 strategie della manipolazione.

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...