I 3 giorni del Condor.

Ciao a tutti ragazzi.

E’ dal 19 dicembre che non scrivo sul blog, me ne scuso, ma sono stato impegnato con le vacanze e ferie, che sta volta ho prolungato di 10 giorni, per motivi famigliari. Dopo aver studiato e aiutato la mia famiglia con questioni di natura economica/fiscale/finanziaria, ho capito di aver fatto la giusta scelta sia per la laurea sia nella vita.

Ma non è di questo che voglio parlare oggi, premetto subito, che questo articolo potrà non piacere o non essere condiviso, ma come dico sempre, ” è la mia opinione ” riguardo a un tema, e se come ci hanno detto fin dalla nascita, siamo in democrazia, ma tanti soprattutto a sinistra dimenticano, dovrebbe essere accettato per quello che è… Un mio pensiero..

In questi prima giorni del 2015, dopo i soliti propositi di pace, fratellanza e solidarietà. In tutto il mondo si registrano atti di violenza assurda, uno dei culmini è stato l’attentato di Parigi, alle cui vittime e famiglie vanno i miei pensieri, soprattutto allo scrittore ed economista francese Bernard Maris.

Ho deciso di scrivere ora questo articolo, perchè volevo aspettare e farmi una idea logica, studiata e attenta di quello che è successo, non volevo scrivere preso da uno stato emotivo o incazzato. Tutti sappiamo i fatti, per lo meno quelli ascoltati in tv. Secondo me, la vicenda è più oscura e complicata di quello che si pensi.

Anche se, ci saranno sicuramente dei “geni” occulti islamici, non credo siano i soli ad aver organizzato questo attentato.

  1. Il primo punto che non mi torna è il fatto che, per esempio, i due attentatori, erano già noti al FBI e Interpol, non potevano andare in America e sicuramente, i servizi segreti Francesi( ma non solo loro), sapevano benissimo chi fossero.
  2. Non mi torna il fatto della morte del poliziotto francese, uno con un AK47 da quella distanza, di un cranio umano, ne fa una poltiglia.
  3. Il fatto che si trovino le carte d’Identità.

Ora se uno non vuole pensare a un complotto, almeno uno sano di mente, dovrebbe chiedersi.

” Ma i servizi segreti Francesi e Occidentali sono così stupidi???”

Secondo me, le spiegazioni ci sono ma sono altre, vediamo come si svilupperà la vicenda in questi mesi o anni.

Intanto colgo l’occasione per segnalarvi un film molto bello, che io ho visto nel 2010, è un film del 1975 con un eccellente Robert Redford.

Forse alcuni lo avranno visto, o avranno letto il libro al quale venne ispirato il film.

” I 3 giorni del Condor”.

I 3 giorni del Condor.

Io so bene il motivo, per la quale, subito dopo l’attentato la mia mente, mi ha fatto ricordare questo bel film.

Lo consiglio.

 

 

 

 

In un prossimo articolo, affronterò ma brevemente, la questione delle due ragazze Italiane “Rapite”

Un pensiero su “I 3 giorni del Condor.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...